curricu..là

A breve compirò 39 anni. Cazzo. Questo significa che probabilmente nei prossimi 40 comincerò a pisciarmi addosso. Anche se mi duole dirlo non scrivo poesie da sempre. Ma è grazie alla poesia se sono ancora vivo. Non sono capace a sputare lontano. Ho preso un sacco di pugni ma non ho mai fatto a pugni. … [Read more…]

la tasca rigirata del tempo

– Stanotte, potrei giurarlo. T’ho incontrata. – Ero bella ? – Eri bella. Eri sogno. Eri notte. Eri ovunque. – E cosa facevamo ? – Prima o dopo ? – Prima o dopo cosa ? – Prima o dopo aver fatto tutti quegli strani silenzi ? – Prima. – Prima si pigliava per il culo … [Read more…]

sorridimi verso

Stringi gli occhi e sorridi sorridi sempre che ad ogni sorriso la paura indietreggia d’un passo. Appunta i tuoi pensieri su un pezzo di carta e usali per specchiarti la mattina. Apri le ali nelle giornate di vento. Lontano che sia solo un tentativo ma scalza e a mani nude continua a giocarci con la … [Read more…]

certi sogni d’inverno

Mi sono svegliato stamattina con l’impressione d’aver visto o perso qualcosa d’importante. Subito mi sei venuta in mente tu. Avevo la teiera sopra il fuoco che fischiava come una locomotiva gucciniana ed un presentimento strano ma costante. Passato un quarto d’ora mi sono ricordato. Eravamo in uno di quei negozi dove mi portavi spesso a … [Read more…]

i baci sulla faccia

– Quando hai capito che non ti amava più ? – Quando sono finiti i baci sulla faccia. – I baci sulla faccia sono un tipo di bacio particolare ? – Assolutamente sì. Sono il panico della noia e delle domeniche d’inverno. Sono una faccenda che si rischia grosso. Sono il termometro dell’amore. Ma quello … [Read more…]

il negativo dell’anima

Ti lascio passeggiare un po’ tra i miei pensieri non farti spaventare dal disordine fa parte dell’arredamento. Troverai qualche soldatino di guardia fanno tanto i duri, ma in fondo vogliono solo una carezza. Ti lasceranno entrare. Paura e ansia non le guardare sono due prime donne non aspettano altro che farsi belle agli occhi delle … [Read more…]

ci sei rimasta tu

Di cose belle in giro per le strade nelle case dentro ai pub nelle macchine di cose belle che giravano quando ero un bimbo attento dai capelli lunghi e gli occhi grandi con poco interesse al calcio e una buona predisposizione al dialogo e al silenzio di cose belle dico che c’erano a quel tempo … [Read more…]

sono tua, sono libera

Inizia a prenderti le tue responsabilità. Partendo dal rischio che io possa arrossire e poi per una volta o per sempre sulla tua schiena di vento coperta di abbracci restare a dormire. Inizia a prenderti le tue responsabilità. Di vita che non ti appartiene. Ma viene a cercarti perché stando da sola ha imparato a … [Read more…]

show me the place

Mi hanno asportato un neo, anzi no un nevo. Non ero mai entrato in una sala operatoria. Con i monitor i beep le luci e quell’odore strano. Mi sono spogliato mi hanno invitato a stendermi e a scendere dal tapis roulant. – Cosa intende dottoressa ? – Intendo dire che ha 130 battiti al minuto. … [Read more…]