meredith

Aveva paura che qualcuno
un giorno
si accorgesse del suo cuore.
Per questo, indossava colli alti
e lunghe maglie colorate.
Meredith.
Cantava ad alta voce
e sapeva che
per essere felici
a volte
è sufficiente
sbagliare le parole.
Sembrava di passaggio
per il nostro mondo.
Come dal nulla d’uno sguardo
me ne innamorari.
Eh ? Meredith ?
Campata in aria
come i sogni dei poeti.
Proprio a me sei capitata.
Come dal nulla d’un ricordo
adesso torni.
A chi il perdono ?
A chi la rabbia ?
Avevi nel bagaglio
quattro stracci
ed eri bella.
Quando ti accompagnai
in stazione
in una mano
avevi me
nell’altra
qualche tua canzone.
Non aver paura Meredith.
Del tuo cuore
nessuno mai
si accorge
fino al giorno
in cui lo ama.
Poi il vento
ti ha portata via.
Io son tornato
a casa
nel letto ancora caldo
mi sono addormentato
per non dimenticarti
e tu,
sei diventata poesia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *