sono tua, sono libera

Inizia a prenderti le tue responsabilità.
Partendo dal rischio che io
possa arrossire
e poi
per una volta o per sempre
sulla tua schiena di vento
coperta di abbracci
restare a dormire.

Inizia a prenderti le tue responsabilità.
Di vita che non ti appartiene.
Ma viene a cercarti
perché stando da sola
ha imparato a star bene
e adesso
vuole soltanto
sentire l’amore che gonfia le vene.

Inizia a prenderti le tue responsabilità.
Di chiamare un nome per intero.
Assaporarne le lettere
e il rumore che fa.
Fallo insorgere
come una luce raccolta
dove il buio è più vero.
Réndilo voce, anima e pensiero.

Inizia a prenderti le tue responsabilità.
Insegnami il tuo linguaggio.
Ma sappi che il mio è libertà.
Ascoltami.
Osservami.
Affrontami.
E dopo, soltanto dopo
baciami.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *