show me the place

Mi hanno asportato un neo, anzi no un nevo. Non ero mai entrato in una sala operatoria. Con i monitor i beep le luci e quell’odore strano. Mi sono spogliato mi hanno invitato a stendermi e a scendere dal tapis roulant. – Cosa intende dottoressa ? – Intendo dire che ha 130 battiti al minuto. … [Read more…]

mi pensi ?

– Mi pensi ? – Un po’ – Un po’ ? – Un po’ tanto. – E tanto quanto è ? – Tanto quanto basta per staccarmi da terra. E ridere. – Ridere ? – Ridere è sognare.

alla salute dell’amore

Presi coraggio. Urlai: “BASTA!” Lei capì: “PASTA!” – Faccio tre etti ? (Dissi io) – Va bene. Apro un buon rosso. (Fece lei) Tutto ciò che il ciel trattiene il vino lascia naufragar. Perciò m’abbandonai perciò c’abbandonammo e decantammo in baci tutto l’alcool in eccesso. Poi facemmo la notte le stelle Il silenzio e poco … [Read more…]

mentre tutto scorre

Avresti dovuto capirlo da come ti guardavo gli occhi le labbra le mani e il cuore. Avresti dovuto capirlo da come ti guardavo i sogni le paure gli attimi e le curiosità. Avresti dovuto capirlo da come ti rubavo al tempo per renderti libera di scegliere di perderti e di tornare. Avresti dovuto capirlo da … [Read more…]

soprattutto quando è notte

E non ti nego che a volte sono stanco. Stanco di non chiamarti mia. Stanco di non poter mangiarti di poesia. Stanco di non baciarti a sufficienza sulla pancia sulle cosce sulle tette e sulla faccia. Stanco di non spogliarti non dico sempre ma garbatamente troppo. Stanco di non poter vedere la tua gonna che … [Read more…]

esercizi quotidiani d’abbandono

Ci provo a non pensarti te lo giuro! Faccio un esercizio d’abbandono ogni mattina. Appena mi alzo ripeto: lei non c’è. Lei non è esistita. Lo specchio mi sorride di malinconia, paura e gioia. Ognuna come fosse una stagione della vita. All’appello manca solo la bellezza. E’ in quell’istante sai che vorrei baciarti ad occhi … [Read more…]